home biografia ▪ Una vita da genoano ▪ testi ▪ mp3 ▪ discografia ▪ video ▪ fotografie  gear ▪ links ▪ e mail

"Una vita da genoano" è il mio primo libro.

Il libro è acquistabile sul sito www.unavitadagenoano.it ed attualmente nei punti di seguito elencati, che verranno aggiornati anche sul sito di volta in volta:

 

Store:

"Questione di Feeling", Via Ceccardi 36/R - Genova

"Ottica Sparviero", Via San Lorenzo 103R - Genova

 

Librerie:

"Feltrinelli Libri e Musica", Via Ceccardi 16 - Genova

"Libreria Porto Antico", Via del Porto Antico (di fronte al Bigo) - Genova

"Cartolibreria Gagliardi", Via Ciro Menotti 136/R - 16154 Genova - Sestri Ponente

"Libreria di Natascia Mameli" (Marassi Libri) - Via Casata Centuriona 31/R - 16139 Genova

 

Editore:

GGallery, Piazza Manin 2B - Genova

 

Il libro vive di diverse anime, diversi profumi, diversi racconti, e diversi incontri importanti.

Ho giocato nelle giovanili del Genoa tra il 1975 ed il 1985, ero un terzino con il numero 2, come Fabrizio Gorin, il mio idolo di infanzia. Inoltre papà mi portava al Luigi Ferraris tutte le domeniche, ed essendo un capotreno delle Ferrovie dello Stato, mi portava anche con lui anche nelle trasferte del Grifone, che scortava spesso in servizio sui treni.

 

Ho continuato ovviamente a "vivere" tutti i Genoa che sono venuti successivamente, dai momenti più esaltanti a quelli più dolorosi. La mia vita, la nostra vita, aldilà del lavoro di ciascuno di noi, delle abitudini, delle relazioni sentimentali o di amicizia, della traversie e delle contingenze personali, delle passioni, ruota intorno a questa follia forse puerile, irrazionale, eppure così profondamente reale, viscerale, necessaria.

 

Ho raccontato questo. Certo al centro "sembrano" esserci alcune delle partite più emozionanti della nostra storia, nel bene o nel male. In fondo non fa molta differenza, quello che conta è ciò che si prova. In realtà non è importante quello che vi è al "centro", ma tutta la vita che vi ruota intorno, la nostra vita. La vita dei genoani, la mia vita. E' di questo che parlo, e solo di questo ho voglia e credo di dover parlare.

 

Ho comunque voluto incontrare 4 protagonisti, a diverso titolo, del "nostro" Genoa, e del "mio" Genoa.

Osvaldo Bagnoli, a casa del quale ho trascorso 4 ore indimenticabili. La sua umanità, semplicità, ed i molti aneddoti e racconti inediti, hanno trasformato una possibile Prefazione di 3 pagine in un Capitolo di quasi 40. Scoprirete che, se possibile, la persona straordinaria che ha reso commovente il Genoa dei nostri vent'anni merita realmente tutta la stima, come allenatore, ma soprattutto come uomo, che gli abbiamo riconosciuto allora, e che non possiamo che confermare con grande nostalgia oggi.

 

Ho incontrato Giampiero Gasperini. Probabilmente con lui abbiamo visto il più bel Genoa di sempre, e sono rimasto personalmente sorpreso dalla passionalità e dall'amore di Giampiero per il suo lavoro, e per il "suo" Genoa. Altre due ore molto intense ed emozionanti dentro un Genoa che ci ha fatto piangere di gioia.

 

Ho incontrato l'Avvocato D'Angelo, per approfondire l'ascesa e la fine del Genoa di Spinelli, e le vicende dolorosissime del 2005. E' una persona elegante, spiritosa, garbata. Cercate tra le "righe"; immaginate i suoi sorrisi silenziosi a certe domande; ipotizzate i suoi sguardi scaltri durante certe risposte; scoprirete cose che nessuno vi dirà.

 

Ed infine Giacomo Gorin. Quante volte abbiamo parlato di Fabrizio con mio padre, quando ero piccolo ed ammiravamo la sua chioma bionda strapazzare il povero Chiorri, e magari fare gol in un derby. Oggi ho 43 anni, e ripenso che quando abbracciavo papà lui ne aveva 35, e mi sembrava così grande. Ho amato quel Genoa, che sapeva solo lottare, con le unghie e con i denti, vincendo quasi mai, ho amato quel periodo della mia vita, amo questa idea che accompagna la mia vita, ancora oggi. Amo chiunque mi abbia concesso un sogno, un modo di poter guardare oltre questo "orizzonte" così "limitato". Avrei voluto dirlo a Fabrizio, l'ho detto a Giacomo.

 

Ospite a "We Are Genoa" su Telenord a promuovere il romanzo "Una vita da genoano":

 

 

Ospite di Giovanni Porcella su Primocanale a promuovere il romanzo "Una vita da genoano":

 

 

Presentazione del romanzo "Una vita da genoano" al Mercato del Carmine (Versione acustica di "Genoa":